Curiosità sul cioccolato: 5 che forse non sai

Oggi andiamo alla scoperta di alcune curiosità sul cioccolato. Intanto ha grandi benefici sull’umore e riduce lo stress e la stanchezza, ma questa l’avevi già sentita, vero?

Forse conosci quasi tutti i benefici del cioccolato fondente, ma queste curiosità ti stupiranno. Partiamo?

1. Perché si chiama così?

 

Ti sei mai chiesto da dove deriva il termine cioccolato?
Le teorie sono due: è l’unione di due parole in lingua maya, “chocol” (caldo) e “atl” (acqua); oppure deriva da Quelzalcoatl, un dio serpente della mitologia azteca, che avrebbe portato il cioccolato sulla Terra.

2. Origini del cioccolato

Il cioccolato è originario dell’America Tropicale, e in Europa nessuno ne aveva mai sentito parlare prima delle scoperte e dei viaggi di Cristoforo Colombo. Fu lui, infatti, a portarlo in Europa, perché i popoli indigeni lo chiamavano “cibo degli dei” e lo offrivano in dono alle divinità. Per loro, il cioccolato era un alimento sacro e molto prezioso. Oggi la produzione del cioccolato si è spostata per lo più in Africa.

3. Come si fa?

Per fare il cioccolato ti serviranno questi ingredienti:

  • massa di cacao, che si ottiene dalla tostatura e dalla macinazione delle fave di cacao;
  • burro di cacao, la parte più grassa e oleosa dei semi di cacao;
  • zucchero;
  • vaniglia.

Unisci tutti gli ingredienti e mescola (a lungo, abbi pazienza); poi lascia raffreddare. Mmm… buono?
Ah a sproposito: ma tu conosci la differenza tra massa di cacao e burro di cacao?

Cos'è la massa di cacao e come sostituirla

4. I benefici per l’organismo

Migliora l’umore, fa bene al cuore, contiene tante vitamine e diminuisce lo stress e la stanchezza. Tutti questi benefici, bene o male, li conoscevi già. Ma se ti dicessimo che mangiare cioccolato rende anche più intelligenti? Ci crederesti?
Secondo uno studio del 2012 (lo trovi sul New England Journal of Medicine) i Paesi che consumano più cioccolato sono quelli con il più alto numero di premi Nobel. Coincidenze? Noi crediamo di no 😉

5. Fa bene ai denti

Sì, hai capito bene. Il cioccolato fa bene anche ai denti, perché contiene delle sostanze antibatteriche in grado di ridurre la placca e prevenire persino la carie. Ovviamente, lo zucchero rovina tutto. Ma in questo caso, noi ci riferiamo al cioccolato fondente amaro (almeno al 70%), che invece che danneggiare i denti come la maggior parte dei dolci contenenti zucchero, aiuta a proteggerli.

Hai già provato le nostre tavolette di cioccolato fondente?

Queste sono le più acquistate e regalate e smangiucchiate:

Quale ti stuzzica di più? Adesso che conosci tutte queste curiosità sul cioccolato potrai raccontarle agli amici, mentre offri loro un quadratino delle tue tavolette Kekoko.